NO ALLO SFASCIO COMPLETO DELLA LINEA NOVARA-VARALLO

Il Movimento Autonomista Valsesiano si schiera apertamente con i viaggiatori, pendolari, studenti e con tutti i cittadini che usufruiscono della tratta Novara-Varallo, e denuncia con forza il totale abbandono di questa linea. La responsabilità è prima di tutto della politica di centro destra e centro sinistra e la complicità delle ferrovie italiane. Soltanto una lotta popolare può ottenere dei risultati, lotta popolare fuori dall’attuale quadro politico, il resto è solo vuota retorica. Un vivace movimento come quello della difesa dell’ospedale di Varallo, o l’esempio dei cittadini Valsusini con la loro lotta NO-TAV, prima che alla Valsesia non rimanga che gli occhi per piangere. Quelli che oggi si atteggiano come difensori della Valsesia dal centralismo torinese dovrebbero vergognarsi, invece pontificano e si svegliano solo in campagna elettorale. Cambiano i colori politici ma la Valsesia viene sempre ingannata e venduta al miglior offerente. Non chiediamo ai cittadini Valsesiani di cambiare le loro idee, chiediamo loro solo di aprire gli occhi e distinguere chi lavora per la propria terra e chi lo fa per proprio tornaconto personale.

Alegru !

Il Direttivo M.A.V.

Lascia un commento