IMPORTANTI RIVELAZIONI SUL SEPARATISMO VALDOSTANO

(nuovo libro di Roberto Gremmo)
Il testo della “Carta di Chivasso” in circolazione da più di sessant’anni è un falso, perché manca della parte finale dove si esalta la “grande patria Italia”. Per il libro “Alle spalle di Chanoux. Separatisti e autonomisti nella resistenza Valdostana”, Roberto Gremmo ha rintracciato il testo integrale ed autentico del documento sequestrato dalla Polizia nella primavera del 1944 in casa di Emile Chanoux dimostrando che fino ad oggi si è cercato di presentare il notaio valdostano come “separatista”, falsando il suo pensiero. Dalla ricerca di Gremmo, interamente basata sui documenti inediti degli Archivi di stato emerge un’altra sconcertante verità. Quando venne arrestato dai fascisti Chanoux rischiava la pena di morte perché uno sbadato (sic!) agente segreto inglese gli aveva lasciato dei messaggi radio di carattere militare che, sequestrati dai fascisti, gli potevano costare l’accusa di spionaggio. Gremmo ha scoperto che lo stesso agente (morto nel dopoguerra in un misterioso incidente aereo) fu anche la causa involontaria dell’arresto a Milano di Ferruccio Parri capo della resistenza “azionista” . Importanti risultano anche le nuove notizie sullo scontro fra autonomisti e separatisti che nel 1945 vide i soldati francesi uccidere anche un comandante partigiano Valdostano.
Per richiedere il libro scrivere a : Storia ribelle Casella postale 292 13900 Biella
oppure inviare una e-mail a:
info@mav-valsesia.org specificando la richiesta.

Lascia un commento