Risposta all’articolo della signora Maria Rosa Pantè

articolo su AgoraVox

http://www.agoravox.it/Territorio-una-parola.html

Bel compendio di p*******e, ma mai che vogliate un confronto su questi temi , temete le confutazioni a platea pubblica e vi limitate come ogni media parassitario e centralista a monologhi pieni di luoghi comuni ! IL S. Monte esiste perché esiste la Valsesia, e gli artigiani ed artisti che hanno costruito. Come mai in tutto l’articolo non si menzionano i veri proprietari MAI messi in causa del S.M. di Varal ? Come mai non si menziona che il Nostro (nostro non intende lei a quanto pare) S. Monte è vissuto in splendida forma per soli 520 anni grazie esclusivamente alle premure dei Varallesi e Valsesiani e che il suo decadimento incomincia con l’arrivo della burocrazia Savoiarda prima e italiana poi ? il circuito dei 7 S.M. ha il vizio di forma degli amministratori di condominio! Dove il più grosso o potente di turno cerca di accaparrarsi i più grossi per aumentare la cresta fatta con le “italiane amministrazioni”, e questo è un problema trasversale che vede come colpevoli sia amministratori di sinistra, i primi a volere idioti accorpamenti tra S.M. che non hanno nulla che li accomuni ( a partire dalla proprietà di questi ) fino ad arrivare agli amministratori di destra che odorato il sapore di denaro non si tirano indietro…Lei chiede quando si sveglieranno i Valsesiani ? IO spero anche domani, ma Lei che in fondo rappresenta una parte di oppressione politica italiana è sicura di volere una loro reazione? Alegru! VALSESIA LIBERA E INDIPENDENTE!

Marco Giabardo M.A.V. – VALSESIA INDIPENDENTE

Lascia un commento